NEWSLETTER N.5 - Giugno 2010

NEWS

Dall’ Unione Europea

Nuovi fondi dall'Ue per i Comuni che risparmiano energia - Piani d'azione per l'energia sostenibile ("Sustainable Energy Action Plans – SEAP")

I comuni che sottoscrivono il Patto dei Sindaci si impegnano a inviare il proprio Piano d'azione per l'energia sostenibile entro l'anno successivo alla data di adesione formale. Tale Piano rappresenta un documento chiave volto a dimostrare in che modo l'amministrazione comunale intende raggiungere gli obiettivi di riduzione della CO2 entro il 2020. Poiché l'impegno del Patto interessa l'intera area geografica della città, il Piano d'azione deve includere azioni concernenti sia il settore pubblico sia quello privato.
In linea di principio, ci si aspetta che i Piani d'azione includano iniziative nei seguenti settori:

  • Ambiente urbanizzato, inclusi edifici di nuova costruzione e ristrutturazioni di grandi dimensioni
  • Infrastrutture urbane (teleriscaldamento, illuminazione pubblica, reti elettriche intelligenti ecc.)
  • Pianificazione urbana e territoriale
  • Fonti di energia rinnovabile decentrate
  • Politiche per il trasporto pubblico e privato e mobilità urbana
  • Coinvolgimento dei cittadini e, più in generale, partecipazione della società civile
  • Comportamenti intelligenti in fatto di energia da parte di cittadini, consumatori e aziende

In varie aree di attività dei governi locali e regionali si possono introdurre misure di efficienza energetica, progetti sulle energie rinnovabili e altre azioni correlate all'energia. Il Patto dei Sindaci concerne azioni a livello locale che rientrino nelle competenze dei governi locali, i quali dovranno adoperarsi in molte, se non tutte, le loro aree di attività, in veste di:

  • Consumatori e fornitori di servizi;
  • Pianificatori, sviluppatori e regolatori;
  • Consiglieri e modelli di comportamento;
  • Produttori e fornitori.

I Piani d'azione per l'energia sostenibile devono essere condivisi con la società civile. I Piani con un elevato grado di partecipazione dei cittadini avranno maggiori possibilità di garantirsi continuità nel lungo periodo e di raggiungere i propri obiettivi.
http://www.eumayors.eu/

EVENTI
Giornata mondiale del Vento 2010
Roma, 15 Giugno 2010

Il fotovoltaico e la rete elettrica: prospettive per l'industria e soluzioni per il mercato
Milano, 18 Giugno 2010

Dal progetto A.R.E.E.
Si stanno definendo le ultime parti per la missione a Friburgo. In calce la data dell’ultimo seminario, con gli interventi e il programma del pomeriggio. Il seminario è aperto a tutti coloro che parteciperanno al viaggio, è un’occasione per dare le ultime informazioni prima della partenza. Lo staff del progetto sarà a disposizione per chiarimenti e domande.

Martedì 15 giugno 2010
9.  Presentazione programma della missione a Friburgo. Visite e incontri.

ore 15.00- 15.30       LA CITTA’ DI FRIBURGO
ore 15.30-16.30     ILLUSTRAZIONE PROGRAMMA VIAGGIO, VISITE, VARIE EVENTUALI
ore 16.30-18.00    DOMANDE e DUBBI – COFFE BREAK


Progetto A.R.E.E.

ambiente, risparmio energietico, energie rinnovabili
Per in formazioni sul progetto:
website: www.asev.it/aree
e-mail: a.tambara@asev.it

Progetto A.R.E.E. - ASSE V TRANSNAZIONALITÀ – INTERREGIONALITÀ - Azione: Progetti interregionali presentati dalle Province/Circondari Toscani


Per non ricevere più questa newsletter clicca qui
In applicazione della Legge 196/03, in materia di protezione dei dati personali, i suoi dati verranno utilizzati esclusivamente ai fini dell'invio di informazioni sulle principali attività dell'azienda.